Il ristorante, il cuore pulsante della Festa: tutte le foto della cucina

Tutte le foto del servizio tra cucina e ristorante

0
419

Da sempre, il cuore pulsante della Festa Bianco Verde sono la cucina e il suo ristorante. Migliaia di piatti preparati con cura, attenzione, passione. D’altronde è da qui che parte tutto: sono migliaia le prenotazioni che in 25 serate arrivano ai volontari che tramite telefono le riportano sul grande calendario, giorno per giorno. Poi la cassa e la sua organizzazione per smaltire la fila. La comanda passa ai volontari, tra adulti e ragazzini, che la passano in cucina: qui inizia viaggio, dagli antipasti al dolce e al caffè. Il tutto gestito dal cuoco Dino, da sempre lo chef che fin dalla mattina prepara i piatti classici e le specialità del giorno. Un lavoro enorme, coadiuvato da tutti coloro che sono in cucina e non solo (come chi sta alla griglia), ripagato dall’enorme affluenza ai tavoli e dalla soddisfazione di chi frequenta da 30 anni la Festa Bianco Verde.

Ultimi due giorni della 30 esima edizione. E il Presidente Paolo Cioni tiene a ringraziare: “Dal ristorante alla pesca, dall’Oasi dei Golosi a tutti gli stands nostri o esterni che anche quest’anno hanno reso straordinaria la Festa Bianco Verde. Restano due serate di festa – prosegue il Presidente Paolo Cioni – ma fin da ora vorrei ringraziare i volontari, dai bambini agli adulti. Tutti: chi ha svolto il servizio un giorno e chi l’ha fatto sempre. Chi lo ha fatto occasionalmente e chi lo fa da sempre. Tutti hanno contribuito all’ottima riuscita anche della 30 esima edizione. E per questo il mio pensiero è tutto per loro: la Festa è una grande macchina che ha bisogno di ognuno di loro. Ringrazio in particolare il nostro chef Dino Pieralli e l’organizzatrice della Festa Bianco Verde, Vania Agostini. E adesso godiamoci gli ultimi due giorni, tra sabato 1 e domenica 2 luglio”. Qui sotto le foto della cucina e del ristorante grazie al nostro inviato Massimo Lombardi:

 

 

FESTABIANCOVERDE2017

LEAVE A REPLY